Condividi
Facebook
Twitter

La Cina è il primo paese ad etichettare la “dipendenza da Internet” come un disturbo clinico. Con maestria, il film documentario di Shosh Shlam e Hilla Medalia, Web Junkie, indaga su un centro di riabilitazione di Pechino in cui gli adolescenti cinesi vengono deprogrammati, concentrandosi su tre adolescenti, i loro genitori e gli operatori sanitari determinati ad aiutarli a liberarsi dalle loro abitudini.

Il film disegna un microcosmo della vita cinese moderna, esamina le pressioni intergenerazionali e dà uno sguardo duro a uno dei sintomi della cosiddetta era di Internet.

Per la visione con i sottotitoli italiani cliccare qui (film a pagamento)