Condividi

di s2m2 – La settimana passata ha portato dolore, angoscia, rabbia. La tragedia che ha coinvolto la mia città ha segnato un solco indelebile in ognuno di noi.

Non ci sono parole per quello cui abbiamo assistito.

Rinnovo la mia vicinanza alle famiglie che hanno perso i propri cari, mi stringo a voi e faccio mio il vostro dolore.

Questo è stato il mio pensiero sui fiumi di parole vuote che ho letto e sentito in questi giorni.  Io Amo Genova.

 

Come ogni settimana abbiamo iniziato con alcuni contenuti di terra futura:

Il padre della Blue Economy, Gunter Pauli, ci ha raccontato di quello che sta facendo un’azienda statunitense, la TerraCycle: mette un marchio sui rifiuti. Crea un brand di valore con i rifiuti. Leggete qui, è davvero interessante.

E poi ecco un esempio di tecnologia che amo. La LuxAI, spin-off dell’Università del Lussemburgo ha progettato un robot chiamato QTrobot che potrebbe aiutare nello sviluppo i bambini autistici, aiutando il terapeuta nella terapia di assistenza.

La storica sentenza che ha condannato la Monsanto a pagare un risarcimento record di 289 milioni di dollari a favore di un giardiniere ammalatosi di tumore dopo aver usato un erbicida contenente glifosato è il primo atto di una battaglia che i cittadini devono vincere. Il prossimo obiettivo politico del M5S è il divieto con effetto immediato del glifosato nell’Unione europea.

“La Privacy come Prodotto” è un’interessante analisi su come i nostri dati possano generare fatturato. Prendiamo ad esempio le nostre vetture, leggete qui!

Sapete che nel mondo circa 4 milioni di persone sono impegnate ogni giorno nella raccolta dei rifiuti? Un progetto intitolato NoChildTrash sta aiutando i bambini di Deli a progettare un futuro diverso. Leggete questa storia.

 

Vi auguro una serena settimana,

Beppe