Condividi
Facebook
Twitter
Photo Di Shutterstock

Il primo volo al mondo “zero rifiuti” è decollato da Sydney questa settimana, segnando l’obiettivo di Qantas di eliminare il 75% dei rifiuti entro il 2021.

Il volo della Qantas Airways, la più grande compagnia aerea australiana, è decollato a Sydney mercoledì 8 maggio ed è atterrato ad Adelaide poche ore dopo.

La compagnia aerea produce in genere 34 kg di rifiuti soltanto sul volo, di due ore, da Sydney a Adelaide. Con la stessa rotta  si producono circa 150 tonnellate di rifiuti all’anno.

La Quantas dice che nei suoi voli di solito si utilizzano ben 1.000 oggetti di plastica monouso. Ma per questo volo, la compagnia aerea ha sostituito gli articoli con un mix di alternative riutilizzabili, riciclabili e compostabili: contenitori per alimenti fatti di canna da zucchero e utensili fatti di amido di mais.

Oltre ai rifiuti legati all’alimentazione, lo staff di Qantas ha incoraggiato i clienti a scaricare le carte d’imbarco sui loro cellulari invece di stamparle.

Con i suoi obiettivi per rimuovere 100 milioni di articoli in plastica monouso entro la fine del 2020, Qantas si impegnerà a sostituire 45 milioni di bicchieri di plastica, 30 milioni di posate, 21 milioni di tazze di caffè.